Lezioni di Chitarra: oggi andiamo a vedere un aspetto interessante che riguarda i chitarristi che suonano o vogliono imparare a suonare la chitarra elettrica… la distorsione.

La distorsione, per il 95% dei chitarristi elettrici diventa una mania. Sempre alla ricerca della migliore distorsione per la propria chitarra, sempre allo studio del suono della distorsione che diventa nei casi migliori anche una particolarità del chitarrista.

Premessa: Se non sai ancora suonare la chitarra e devi incominciare da zero segui prima queste lezioni: Lezioni di Chitarra.

Se vediamo molti chitarristi famosi, infatti, oltre ad essere famosi per il suono che deriva dal modo di suonare la chitarra e dalle dita, molti sono famosi per il setting ed il suono della propria distorsione che tutti vorrebbero imitare.

Cos’è la Distorsione

La distorsione una volta non era creata artificialmente ma si otteneva con un overdrive dell’amplificatore. In pratica, se tu alzi al massimo il volume del tuo amplificatore, il cono non riesce a reggere il volume e il suono si distorge. Oppure, senza spaccare i timpani a tutti i tuoi vicini, se hai anche il volume del pre-amp puoi alzare quello al massimo e tenere basso il volume generale. In questo modo distorci il pre-amp e puoi regolare il volume generale facilmente.

Questo tipo di distorsione, viene chiamata overdrive nell’ambito chitarristico, mentre se si parla di distorsioni più spinte, più sature, più potenti si parla proprio di distorsori che solitamente sono digitali (vedi ad esempio i pedalini della BOSS).

Errori Comuni

E’ molto divertente in effetti utilizzare la distorsione, anche perchè sotto molti aspetti ti permette di nascondere alcuni errori o sbavature, aumenta il sustain, ecc… in realtà però a volte si eccede, come spiega David Carelse nell’articolo che trovi a questo link: Distorsione Chitarra.

Leggi l’articolo se vuoi, per capire come rimediare e come accorgersi dell’errore.